Arancia e salute: eccovi 4 buoni motivi per consumarla regolarmente

Questo agrume, tipico della zona Mediterranea e soprattutto dell'Italia Meridionale, è un frutto dal basso contenuto calorico, ricchissimo di nutrienti e dalle numerosissime proprietà benefiche nei confronti della nostra salute. Un'arancia di medie dimensioni, circa 150 grammi, equivale a 80 Kcal e contiene 3 grammi di fibre, 19 grammi di carboidrati ed 1 grammo di proteine; provvede all'intero fabbisogno giornaliero di Vitamina C, e contiene inoltre Vitamina A, Vitamina B2, B3 e B6, Folati e preziosi sali minerali quali potassio, calcio, magnesio, fosforo, manganese, selenio e rame. Proprio per l'elevato contenuto in Vitamina C, il primo beneficio delle arance è quello di rafforzare il sis

Frutta e verdura giallo-arancione contro il declino cognitivo

I carotenoidi, pigmenti che conferiscono la tipica colorazione gialla-arancione a molti alimenti vegetali, possiedono, come ormai è ben noto da anni, una potentissima attività antiossidante, fondamentale nel contrastare i meccanismi di stress ossidativo alla base di invecchiamento e delle patologie. Negli anni passati è stato dimostrato come un maggiore introito di carotenoidi nell’alimentazione sia associato ad un minor rischio di diverse patologie tumorali, tra le quali il carcinoma mammario…ma non solo…Diversi studi condotti in passato hanno evidenziato il ruolo di questi antiossidanti, tra cui luteina e zeaxantina, nei confronti della salute dell’occhio, proteggendoli e riducendo il ris

Estratti di frutta e verdura: si o no?

È ormai abbastanza risaputo il ruolo svolto dal consumo di frutta e verdura nel contrastare e nel prevenire l’insorgenza delle patologie croniche moderne, grazie alla presenza di fibre, minerali, vitamine a antiossidanti. Negli ultimi anni è divenuta sempre più popolare, anche grazie ai media e alle celebrità, l’utilizzo degli estrattori, macchinari in grado di ricavare il succo da vari tipi di verdura e soprattutto dalla frutta con la produzione di veri e propri estratti ai quali spesso sono state attribuite proprietà detossificanti, in grado di purificare l’organismo e di favorire la perdita di peso (nulla che sia scientificamente provato). C’è però anche chi li consuma come supplemento v

Paella salutare

Oggi vi presento una "paella" in versione rivisitata e più "salutare". Oltre che davvero buonissima, questa particolare versione del tipico piatto spagnolo, possiede innumerevoli proprietà nutrizionali, basti pensare agli omega-3 e alla vitamina D contenuta nel pesce, alla curcumina nel curry e alle vitamine e ai minerali presenti nella verdura...senza dimenticare la qualità nutrizionale del riso basmati integrale. Quest'ultimo, oltre a contenere un quantitativo calorico minore rispetto al riso integrale convenzionale, presenta anche un indice glicemico inferiore, grazie al 20% in più del contenuto in fibre. Questa particolare varietà di riso, originaria dell'India, è un'ottima fonte di ma

Alimento o integratore? A fare la differenza è l'effetto sinergico del cibo

Sono anni ormai che le evidenze scientifiche sottolineano gli effetti benefici associati al consumo di frutta e verdura nel prevenire l’insorgenza e nel contrastare le patologie croniche moderne, non solo grazie al contenuto di importanti vitamine e minerali, ma soprattutto per la presenza dei cosiddetti fitonutrienti, ovvero composti bioattivi dalle potenti attività antiossidanti…pensate che ne sono stati identificati più di 5000 in natura e molti ancora sono sconosciuti, cosi come resta misterioso il meccanismo molecolare mediante il quale molti di questi composti esplicano tali effetti benefici. Detto ciò, viste le straordinarie proprietà dei fitonutrienti presenti in verdura, frutta, le

Lo straordinario effetto dei probiotici contro nei confronti dell'Alzheimer

Le ricerche scientifiche dell’ultimo decennio hanno evidenziato il ruolo importantissimo del microbiota intestinale nei confronti della salute dell’organismo, tanto da essere considerato un vero e proprio organo. Addirittura è stato evidenziato scientificamente come alterazioni della microflora intestinale siano associate a modificazioni metaboliche, un’aumentata permeabilità intestinale e a maggiori livelli d’infiammazione nell’intero organismo, fattori in grado di favorire o di peggiorare potenziali patologie croniche come obesità, diabete, patologie autoimmuni e anche patologie neurodegenerative. Per quanto riguarda quest’ultime, sicuramente l’Alzheimer è tra quelle maggiormente diffusa

6 Proprietà benefiche del radicchio rosso

Dal tipico colore rossastro e dal sapore un po’amarognolo, il radicchio nasconde proprietà nutrizionali uniche nel suo genere; infatti, oltre al contenuto di fibre, vitamine e minerali, questa particolare verdura è ricchissima di composti antiossidanti, fondamentali nel combattere lo stress ossidativo alla base di patologie e invecchiamento dell’organismo. Tra le vitamine presenti all'interno, sicuramente spicca la vitamina K, fondamentale per la salute delle ossa e importantissima nei processi di coagulazione del sangue. In Italia la sua produzione è prevalente in Veneto e nell’antichità il radicchio ha rappresentato una delle piante officinali maggiormente diffuse: secondo fonti storiche

Additivi alimentari, microbiota intestinale alterato e carcinoma al colon

Il carcinoma al colon è uno dei tumori più diffusi nel mondo, specie nei Paesi industrializzati, dove è in crescente aumento negli ultimi anni. Oltre alla componente genetica, è ormai risaputo come alimentazione e stile di vita siano fattori importantissimi nel modulare l’incidenza di patologie tumorali e, in particolare, nel caso del carcinoma al colon, condizioni come la Sindrome dell’Intestino Irritabile e il Morbo di Crohn, possono aumentare il rischio d’insorgenza di questa specifica neoplasia. A svolgere un ruolo fondamentale in tutto ciò è proprio il microbiota intestinale le cui alterazioni, come dimostrano sempre più evidenze scientifiche, possono avere effetti negativi sulla salut

Muffin al cacao

Muffin con farina di avena integrale, cacao amaro, 1 uovo, latte di soia, cioccolato fondente (90%), olio extravergine d'oliva, una spolverata di cannella e della stevia mista ad un po' di zucchero di canna grezzo per dolcificare il tutto. La farina di avena integrale, ricca di beta-glucano, è una validissima alternativa alla convenzionale farina "00" utilizzata generalmente per fare imuffin. Un consumo regolare di alimenti ricchi di questa particolare fibra solubile è associato ad una migliore funzione intestinale e ad una riduzione dei livelli di colesterolo totale e di lipoproteine LDL (colesterolo cattivo). La stevia, dolcificante naturale ricavato dall'omonima pianta sudamericana, è imp

Ecco come quello che mangi può influire sul MAL DI TESTA

Esistono alimenti in grado di combattere e talvolta prevenire fastidiosi mal di testa che spesso accompagnano le nostre giornate a causa di stress, influenza, eccesso di alcol, sonno disturbato o anche errata alimentazione. Proprio per quanto riguarda quest’ultimo aspetto un lavoro pubblicato recentemente sulla rivista Headache ha evidenziato i alimenti e fattori nutrizionali che possono essere alla base del comune mal di testa. Uno di questi, ad esempio, è il monosodio glutammato (MSG), un additivo che spesso ritroviamo in cibi processati, nel dado da cucina, salse ecc., e che spesso viene mascherato tra gli ingredienti sotto forma di nomi diversi. In numerosi studi è emerso come questo p

Le proprietà benefiche del cavolo verde scientificamente provate

Tra le verdure di questa stagione, il cavolo rappresenta una di quelle più nutrienti e più salutari. Appartiene alla famiglia delle Brassicacee e fa parte di quelle verdure crucifere insieme a broccoli, cavolifiori, ecc, note per i loro benefici nei confronti del'organismo. Ne esistono diverse varietà, di differenti forme e colore, ed è uno degli alimenti con più elevata densità di nutrienti in circolazione e con bassissimo contenuto calorico; contiene infatti, ingenti quantità di Vitamina A, di Vitamina K, di Vitamina C, ma anche minerali come manganese, calcio, potassio e magnesio ed è inoltre ricchissimo di antiossidanti, tra cui soprattutto quercitina e kaempferolo, composti con attività

Daniele Basta Nutrizionista Cosenza

Seguimi su Facebook

  • Facebook Social Icon

SCRIVIMI

IMPORTANTE

Questo blog nasce con l'obiettivo di divulgare l'informazione  scientifica sul mondo dell'alimentazione. Scrivo questi articoli nel mio tempo libero per passione, sempre dopo uno studio minuzioso e un'attenta revisione della letteratura scientifica, ragion per cui è necessario citarne la fonte se dovessero essere riportati su altri siti o su altri blog. 

REGISTRATI GRATIS

Testimonianze

TAG

Archivio

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it