Perché corri tanto e non dimagrisci?

Oggi alla luce degli elevati tassi di sovrappeso e obesità e delle patologie croniche correlate sono in moltissimi che tentano di perdere quei chili in eccesso attraverso corse prolungate, ma spesso accade che quei chili non spariscono, anzi talvolta aumentano, nonostante gli sforzi. Alla base di tutto ciò possono influire moltissimi fattori e le cause possono essere di vario tipo. 1.Sovrastima dei propri bisogni energetici e sottostima della quantità e della qualità dei cibi consumati È molto più facile di quanto si creda sovrastimare le reali necessità energetiche e, in presenza di un esercizio fisico specifico, le effettive calorie che si stanno consumando in quel momento. Sono tanti i

I benefici dei semi, eccone 4 che dovresti consumare regolarmente

I semi contengono tutto il materiale fondamentale per lo sviluppo di una pianta e proprio per questo motivo sono ricchi di proteine, acidi grassi mono- e polinsaturi, fibre, vitamine, minerali e soprattutto antiossidanti. Vari studi hanno evidenziato come, nel contesto di una sana alimentazione, un consumo regolare di semi di vario genere possa contribuire a contrastare livelli elevati di colesterolo, a combattere l’ipertensione e a regolarizzare i livelli glicemici durante i pasti. Esistono tantissimi tipi di semi in natura, ciascuno con proprietà uniche. Eccone alcuni esempi. SEMI DI LINO Oltre ad essere ricchi di fibre e di proteine vegetali, da una parte contengono acido alfa-linolenic

Uova e crescita muscolare, ecco perché non conviene scartare il tuorlo

Sono in molti, sportivi e non, che al fine di aumentare la massa muscolare ricorrono al consumo, talvolta eccessivo e sconsiderato nelle pratiche fai da te, di solo albume di uova, scartando completamente il tuorlo. Ricordo come un’adeguata introduzione proteica sia importante nell’indurre la sintesi proteica ai fini di un potenziale aumento di massa muscolare, in tutto ciò, è necessario considerare non solo la quantità di proteine introdotte, ma soprattutto la qualità, a seconda della presenza o meno di aminoacidi essenziali. La maggior parte degli studi presenti in letteratura sono stati basati sull’introduzione di integratori proteici, mentre ci sono minori informazioni riguardo agli eff

Come sarebbe se vivessimo senza consumo eccessivo di sale?

Circa due anni fa veniva pubblicato sulla rivista The Lancet un report che evidenziava come alimentazione scorretta e ipertensione fossero i due più grandi fattori di rischio di morte prematura in tutto il mondo. Purtroppo oggi la situazione non è cambiata, l’ipertensione resta una delle patologie croniche più diffuse al mondo e, soprattutto nelle realtà occidentali come la nostra, resta elevatissimo il consumo di alimenti processati ricchi di sale. La verità, dati statistici alla mano, è che mediamente si consumano il doppio delle quantità di sale raccomandate e a risentirne è soprattutto la pressione sanguigna. Cosa accadrebbe se vivessimo invece in una società caratterizzata da un quasi n

Un altro importante motivo per non saltare la prima colazione

La prima colazione è considerato uno dei pasti più importanti della giornata, se non il più importante fra tutti. In inglese viene chiamata 'breakfast' , letteralmente ''to break the fast'', ovvero rompere il digiuno, ed è di importanza fondamentale per nutrire il nostro organismo, soprattutto dopo le 7-8 ore di digiuno notturno del sonno (ma non solo) e molto spesso viene evitata per motivi di fretta, pigrizia e abitudine. Sono numerose le evidenze scientifiche che sottolineano come una regolare prima colazione possa contribuire a ridurre il senso di fame durante l'arco della giornata, a migliorare le funzioni cognitive e, a lungo andare, a promuovere un miglior controllo del peso riducend

Daniele Basta Nutrizionista Cosenza

Seguimi su Facebook

  • Facebook Social Icon

SCRIVIMI

IMPORTANTE

Questo blog nasce con l'obiettivo di divulgare l'informazione  scientifica sul mondo dell'alimentazione. Scrivo questi articoli nel mio tempo libero per passione, sempre dopo uno studio minuzioso e un'attenta revisione della letteratura scientifica, ragion per cui è necessario citarne la fonte se dovessero essere riportati su altri siti o su altri blog. 

REGISTRATI GRATIS

Testimonianze

TAG

Archivio

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it