Le patate fanno ingrassare?

Le patate sono l’alimento di origine vegetale più consumato nel mondo, soprattutto nelle realtà occidentali come la nostra, e il più delle volte il loro consumo è considerato come uno dei fattori colpevoli alla base degli aumentati tassi di obesità, diabete ecc.. tant’è che spesso vengono abolite totalmente nei regimi alimentari ipocalorici al fine di perdere peso o soltanto nel mantenimento di un peso in salute. Molti le evitano totalmente dalla propria dieta giornaliera per timore di aumentare di peso. Ma è realmente così? Sono un alimento da scartare completamente in un regime alimentare sano ed equilibrato o al fine di perdere peso? La risposta è No, ovviamente se parliamo di patate come

Il cibo spazzatura danneggia il sistema immunitario rendendolo più aggressivo nel lungo termine

Mentre una volta erano le patologie infettive una delle principali cause di morte, oggi le patologie croniche non trasmissibili hanno decisamente preso il sopravvento e sono diventate la prima causa di mortalità nella società occidentale e, in tutto ciò, alimentazione scorretta e sedentarietà ne aumentano significativamente i rischi. Tuttavia sia nel caso della patologie infettive che in quelle croniche il sistema immunitario svolge un ruolo cruciale. Ad esempio, nel caso dell’aterosclerosi, è stato visto come mentre da una parte i livelli elevati di lipoproteine LDL in circolo aumentano il rischio cardiovascolare, dall’altra risultano attivati i meccanismi d’infiammazione dell’organismo che

L'effetto positivo dei funghi sulle difese immunitarie

I funghi rappresentano un alimento con importanti caratteristiche nutrizionali, sono ipocalorici, contengono buone quantità di fibre e di proteine e, nello stesso tempo, sono ricchi di minerali, tra cui zinco e selenio, di vitamine del gruppo B, di vitamina C e, da non sottovalutare, sono l’unica fonte vegetale di Vitamina D. Vari studi hanno evidenziato come i funghi possano contribuire a normalizzare i livelli glicemici, a ridurre i livelli di colesterolo, ad esplicare un'importante attività antinfiammatoria, antitumorale e addirittura immuno-modulatoria positiva, rafforzando così le difese immunitarie. Esistono evidenze scientifiche riguardo a quest’ultimo aspetto? La risposta è SI. Pri

5 consigli per combattere il gonfiore post-feste

Durante il periodo natalizio, ricco di pranzi abbondanti e cenoni, in compagnia di amici e parenti, è del tutto normale concedersi qualche eccesso in più a tavola. È anche del tutto normale avvertire nei giorni successivi quella fastidiosa sensazione di gonfiore, conseguenza di pasti abbondanti, eccessivo consumo di sale e anche di maggiore sedentarietà, infatti, da parte di molti, vengono ridotti i livelli di attività fisica durante questo periodo. Come fare per combattere questo gonfiore? Eccovi 5 consigli che potrebbero tornarvi utili. 1. Limitare l’apporto di sale il sale è il fattore maggiormente responsabile in grado di influire negativamente sul bilancio idrico, aumentando i livelli d

Daniele Basta Nutrizionista Cosenza

Seguimi su Facebook

  • Facebook Social Icon

SCRIVIMI

IMPORTANTE

Questo blog nasce con l'obiettivo di divulgare l'informazione  scientifica sul mondo dell'alimentazione. Scrivo questi articoli nel mio tempo libero per passione, sempre dopo uno studio minuzioso e un'attenta revisione della letteratura scientifica, ragion per cui è necessario citarne la fonte se dovessero essere riportati su altri siti o su altri blog. 

REGISTRATI GRATIS

Testimonianze

TAG

Archivio

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it