CIOCCOLATO FONDENTE E ARTERIE IN SALUTE



Nonostante la maggior parte dei prodotti al cioccolato in commercio contengano elevatissimi livelli di zuccheri e grassi, sono numerose le evidenze scientifiche che sottolineano i benefici del cacao e del cioccolato fondente nei confronti della salute cardiovascolare.


Ad esempio, sono numerosi i lavori in cui è stato evidenziato l'effetto benefico del consumo di cacao nei confronti della dilatazione flusso-mediata delle arterie, una delle metodiche più utilizzate per valutare la funzionalità di questi vasi e un importante indice predittivo di mortalità cardiovascolare;


Sono tanti i meccanismi alla base di tale effetto benefico, ma quello maggiormente supportato è quello relativo ad un'aumentata biodisponibilità di ossido nitrico ad opera dei flavonoidi contenuti nel cacao. Questo composto, infatti, permette alle arterie di rilassarsi, inducendo vasodilatazione e conferendo maggiore elasticità.

A differenza della maggior parte degli studi condotti con tali metodiche, in un lavoro del 2007 pubblicato sulla rivista Circulation, sono stati valutati gli effetti del cioccolato fondente sulla funzionalità delle arterie direttamente mediante angiogramma delle coronarie, un metodo molto più invasivo rispetto, ad esempio, alla dilatazione flusso-mediata dell'arteria brachiale. ​


I risultati hanno evidenziato come il consumo del cioccolato fondente esplicasse un forte effetto vasodilatatore conferendo, inoltre, maggiore elasticità alle arterie coronarie, indice di migliore salute cardiovascolare e, di conseguenza, ridotto rischio di coronopatie.

Nonostante questi risultati eccellenti, è evidente oggi come la maggior parte del cioccolato in commercio sia ricco di zuccheri e grassi e molto spesso viene preferito quello al latte.

Quest'ultimo fattore, anche in presenza del cacao con le più elevate quantità di bioflavonoidi del mondo, riduce drasticamente non solo l'assorbimento degli antiossidanti a livello intestinale, ma ne limita significativamente anche il funzionamento nell'organismo, limitando dunque, se non addirittura, eliminando completamente i suoi effetti benefici. Stessa cosa vale per lo zucchero, che se presente in dosi elevate, nonostante il cacao, peggiora nettamente la funzionalità delle arterie.


Dunque, alla luce delle numerose evidenze scientifiche, per poter usufruire al meglio degli effetti benefici del cioccolato, è consigliabile preferire e consumare regolarmente il quello fondente puro, limitando la presenza di latte e zuccheri che, al contrario, influiscono negativamente nell'organismo.


FONTI:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22425756 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22425756 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17984375 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12944955

SCRIVIMI

Può interessarti anche

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it