Alternativa salutare alla Nutella fatta in casa, da provare!

April 3, 2016

Tra i peggiori cibi spazzatura in circolazione, rigorosamente made in Italy, c'è sicuramente la Nutella. Ogni tanto un cucchiaino di Nutella non ha mai fatto male a nessuno, ma rappresenta una problematica non indifferente quando diventa un'abitudine quotidiana mangiare cucchiaiate di questa dolcissima crema alle nocciole industrializzata ed estremamente processata. Facendo una carrellata velocissima sui vari punti negativi della Nutella ricordo:
-
l'eccessiva quantità di purissimo zucchero raffinato, metabolicamente dannoso e non solo potenziale causa di aumento di peso;
-
olio di palma idrogenato, che si traduce in una ricca fonte di grassi saturi trans, quelli delle peggiori fritture per lasciarvi intendere; 
-
latte scremato in polvere, un ingrediente che la casa produttrice ha definito 'salutare'. Lo sarebbe realmente se non venisse sottoposto agli infiniti processi industriali che vanno dalla liofilizzazione, alla omogenizzazione, fino all'asciugatura e polverizzazione (tutti questi processi causano vari cambiamenti chimici delle molecole che, cambiando conformazione, risultano dannose).
- siero di latte con minerali ridotti;
- lecitina di soia, prettamente industriale proveniente da soia OGM.
- Vanillina: un aroma artificiale
- nocciole, forse l'unica cosa realmente naturale, in percentuale decisamente esigua.


Come avrete intuito non si tratta dell'alimento più salutare in circolazione, ma per coloro che non riescono a fare a meno della Nutella ecco una validissima alternativa fatta in casa che sicuramente non deluderà le aspettative. 

 

 

 

Ingredienti:

 

150 gr di nocciole spellate;

 

 60 gr di zucchero di canna con estratto di foglie di stevia;

 

160 gr di cioccolato fondente ( minimo 80%);

 

150 gr di latte di avena.

 

Procedimento:

 

Inserire nel tritatutto lo zucchero in modo da polverizzarlo e facilitarne lo scioglimento, aggiungere le nocciole, poco alla volta, e continuare a tritare fino a formare una crema.

 

Introdurre gradualmente, nella crema ottenuta, il cioccolato in pezzi e tritare per alcuni minuti fino a rendere il composto omogeneo. Aggiungere, infine, il latte di avena e mixare qualche altro minuto.

 

Far cuocere la crema finale a bagnomaria per circa 15 minuti e, una volta raffreddata, conservare in un barattolo di vetro.

 

Il risultato è una crema alle nocciole gustosissima, infinitamente più salutare e con ottime proprietà nutrizionali rispetto alla convenzionale nutella: le nocciole all'interno, presenti in quantità significativamente maggiore, conferiscono al prodotto finale acidi grassi polinsaturi, una buona quantità di proteine e soprattutto di Vitamina E, mentre i polifenoli del cioccolato fondente lo rendono dalle importanti proprietà antiossidanti. Inoltre la presenza di zucchero di canna grezzo e di stevia, rendono questa crema spalmabile non solo a ridotto contenuto calorico, ma anche a più basso indice glicemico rispetto alla convenzionale nutella, con un impatto nettamente migliore sui livelli glicemici. 

Please reload

SCRIVIMI

Post Recenti

Please reload

Può interessarti anche

Please reload

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it

 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon