4 Benefici associati al consumo di piselli verdi

June 22, 2016

Questa è la stagione esatta per consumare e approfittare delle proprietà benefiche dei piselli verdi. Questi vengono catalogati spesso tra i vegetali amidacei, proprio per il loro contenuto di amido all'interno, e presentano fibre, vitamine, soprattutto K e importanti minerali come manganese, ferro e potassio. Sono inoltre un'eccellente fonte di proteine e pensate che circa 150 grammi di piselli contengono 8 grammi di proteine. Tuttavia, questi legumi contengono all'interno numerosissimi composti antiossidanti con effetti positivi nei confronti della salute. Nonostante queste importanti proprietà nutrizionali però, non sono tantissimi gli studi che si sono focalizzati sugli effetti benefici associati al consumo di questi legumi, a differenza di lenticchie e fagioli, che invece sono oggetto di numerosissimi studi. 

Tuttavia, eccovi riassunti i benefici maggiori associati al consumo di piselli: 

 

1.Attività antinfiammatoria 

Come ho scritto in precedenza questi legumi sono ricchissimi di composti antiossidanti dalle importanti proprietà antinfiammatorie, come ad esempio le catechine e le epicatechine (riscontrate anche nel tè verde), alfa- e beta- carotene, acido caffeico e coumestrolo. I composti antinfiammatori tipici dei piselli sono soprattutto le pisumsaponine e i pisomosidi, riscontrati unicamente in questo alimento vegetale.  L'azione antinfiammatoria è dovuta anche alla presenza di Vitamina E e della C, che si riscontrano in buone quantità in questo alimento e inoltre grazie al contenuto in acido alfa-linolenico, composto che, in parte, nell'organismo viene convertito in acidi grassi omega-3, espletando la nota azione antinfiammatoria.

 

2.Attività ipoglicemizzante

L'impatto dei legumi sui livelli glicemici dell'organismo è stata ed è tuttora un settore di ricerca attivissimo. La presenza di fibre e di proteine contribuisce a rallentare il rilascio di zuccheri a livello intestinale, riducendo cosi signifciativamente l'impatto glicemico. Secondo varie evidenze scientifiche, il consumo di piselli, così come quello di altri legumi è associato ad un miglioramento dei livelli glicemici e ad una migliore sensibilità insulinica che diventano ancor più evidente all'interno di un'alimentazione ricca di fibre. Inoltre, la presenza degli antiossidanti, citati in precedenza, contribuisce a migliorare ulteriormente l'impatto glicemico di questo alimento.

 

3.Protezione Cardiovascolare

Oltre al contenuto di antiossidanti, i piselli sono un'eccellente fonte di beta-glucano, un tipo di fibra solubile importante nel ridurre i livelli di colesterolo totale e delle lipoproteine LDL (colesterolo cattivo), i cui livelli elevati rappresentano un noto fattore di rischio delle cardiopatie. 

 

4.Protezione dal tumore gastrico

Secondo uno studio condotto nella città del Messico, il consumo giornaliero di piselli, così come di altri tipi di legumi, è associato ad una riduzione significativa del tumore gastrico. In particolare, tale diminuzione è stata correlata  all'introduzione giornaliera di 2 mg di un particolare composto polifenolico chiamato coumestrolo, del quale i piselli sono tra le migliori fonti. 

Fonti:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11600019

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19449378

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19526214

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19825218

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17995859

Please reload

SCRIVIMI

Post Recenti

Please reload

Può interessarti anche

Please reload

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it

 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon