5 alimenti che sarebbe meglio non mangiare prima di allenarti

April 1, 2017

Un adeguato pasto prima dell’allenamento, come dimostrano ormai tantissime evidenze scientifiche, è importantissimo non solo ai fini della prestazione sportiva, ma anche nei confronti della salute stessa dell’organismo. I fattori che influiscono in tutto ciò sono tanti tra cui età, genere, composizione corporea, tipo di attività sportiva, durata, intensità, ecc..

In linea generale è sempre meglio evitare di mangiare poco tempo prima dell’allenamento in quanto la digestione porta via energie preziose al lavoro muscolare e, soprattutto, perché possono facilmente presentarsi problemi gastrointestinali. In effetti, sarebbe meglio consumare il pasto pre-allenamento circa 2,5 o 3 ore prima dell’attività fisica, nonostante il tutto dipenda anche dalla risposta del soggetto alla digestione di determinati tipi di alimenti.

A tal proposito ecco quali sono gli alimenti da evitare poco prima di intraprendere un allenamento.

 

1.Alimenti zuccherati ed estremamente processati

 

Ad esempio dolci, succhi di frutta, bevande zuccherate. La presenza di elevate quantità di zucchero in questi prodotti è in grado di promuovere un rapido picco glicemico seguito da un elevato picco insulinico. Ne consegue un potenziale calo dei livelli glicemici nel periodo immediatamente successivo che potrebbe causare affaticamento, sonnolenza, ridotta forza muscolare e avere risvolti negativi sulle prestazioni atletiche.

 

2. Latte e derivati

 

Sicuramente meglio consumare questi alimenti subito dopo l’allenamento. In effetti bere del latte prima dell’esercizio fisico, proprio per la specifica composizione di questo alimento,  potrebbe causare acidità, reflusso gastro-esofageo.

 

3.Legumi e verdura

 

Nonostante siano tante ormai le evidenze scientifiche riguardo ai benefici associati al consumo di legumi nei confronti della salute, mangiarli prima di allenarsi in palestra non sarebbe una brillante idea. Essendo un alimento ricco di fibre e di quantità variabili di antinutrienti, consumarlo poco prima di allenarsi potrebbe causare problematiche gastrointestinali da non sottovalutare, tra cui gonfiore e coliche addominali. Stesso discorso va fatto per le verdure crucifere come broccoli, cavoli, cavolfiori, che a causa della presenza di composti solforati contenuti all’interno, potrebbero causare gonfiore e fastidi gastrointestinali durante l’allenamento.

 

4.Bevande alcoliche

 

Sono assolutamente da evitare sia prima che dopo l’allenamento bevande contenenti alcol. Questo composto per essere metabolizzato richiede ingenti quantità di acqua che viene sottratta alle riserve idriche dell’organismo; ne conseguirà disidratazione che non solo influirà negativamente sulla prestazione sportiva, ma potrebbe avere risvolti altrettanto negativi sulla salute stessa dell’organismo.

 

5.Cibi grassi ed eccessivamente salati

Alimenti ricchi di grassi come fritture o formaggi freschi sono da evitare prima dell’allenamento, in quanto sono abbastanza impegnativi dal punto di vista digestivo e potrebbero causare stanchezza, ridotta forza muscolare e problematiche gastrointestinali durante l’esercizio fisico successivo. Sono da evitare anche gli alimenti contenenti elevate concentrazioni di sale per evitare spiacevoli condizioni di  disidratazione e di ritenzione idrica nell’allenamento successivo.

 

Se vuoi saperne di più su cosa mangiare prima di affrontare un allenamento clicca qui.

Please reload

SCRIVIMI

Post Recenti

Please reload

Può interessarti anche

Please reload

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it