Perché corri tanto e non dimagrisci?

October 19, 2017

Oggi alla luce degli elevati tassi di sovrappeso e obesità e delle patologie croniche correlate  sono in moltissimi che tentano di perdere quei chili in eccesso attraverso corse prolungate, ma spesso accade che quei chili non spariscono, anzi talvolta aumentano, nonostante gli sforzi.

Alla base di tutto ciò possono influire moltissimi fattori e le cause possono essere di vario tipo.

 

1.Sovrastima dei propri bisogni energetici e sottostima della quantità e della qualità dei cibi consumati

È molto più facile di quanto si creda sovrastimare le reali necessità energetiche e, in presenza di un esercizio fisico specifico, le  effettive  calorie che si stanno consumando in quel momento. Sono tanti i fattori che possono incidere, tra cui soprattutto la composizione corporea che non è rilevabile di certo dalle app di fitness ormai diffuse sugli smartphone di tutti. Un errore comune è proprio quello di consumare più calorie del dovuto, pensando di averne bruciate molte di più rispetto alla realtà. Correre o svolgere un esercizio fisico, seppur ad elevata intensità, non significa poter mangiare quello che si vuole in seguito, soprattutto in ottica di un potenziale dimagrimento da ottenere.  Capita spesso di effettuare una corsetta di 30 minuti, tornare a casa e divorare ciò che capita sotto gli occhi, appagati e sicuri di aver speso così tanto da dover reintegrare le energie.

Questa abitudine può  promuovere un aumento di peso o un mancato dimagrimento.  È sempre bene abbinare una corretta alimentazione ad una regolare attività fisica per ottenere i migliori risultati.

 

2. Consumo eccessivo di sport-drink

Stessa cosa vale per gli sport drink che spesso vengono consumati erroneamente prima, durante e dopo una semplice corsetta o esercizi di cardiofitness in palestra, con l’intento di idratare l’organismo e di reintegrare i Sali persi attraverso la sudorazione. Gli sport drink sono stati ideati inizialmente per soddisfare le necessità di quegli atleti sottoposti a duri allenamenti giornalieri con perdita ingente di sudore e deplezione delle riserve energetiche. In quei casi, le bevande di questo tipo, erano abbastanza importanti per ripristinare i livelli di zuccheri ematici, dopo l'ingente spesa energetica, per idratare l'organismo e nello stesso tempo riequilibrare il bilancio idroelettrico attraverso preziosissimi sali minerali.

Oggi il consumo di sport drink, soprattutto da parte di bambini, senza una reale necessità fisiologica è una delle maggiori fonti di zuccheri semplici e contribuisce ad alimentare i tassi di sovrappeso e obesità della società occidentale. L’idratazione è fondamentale e, in questi casi, l’acqua oligominerale va più che bene, anche per reintegrare i potenziali Sali minerali persi.  

 

3. Sedentarietà eccessiva durante il resto della giornata

Va benissimo effettuare regolarmente la corsetta durante la settimana, ma stare seduti tutto il resto della giornata, a parte quei 60 minuti, sicuramente non vi aiuta a perdere quei fastidiosi chili di troppo. Accade spesso che molti, soprattutto il giorno in cui sanno di dover affrontare la corsetta, tendono a stare fermi tutta la giornata. Questo significa minore dispendio energetico giornaliero, in particolare meno calorie bruciate attraverso la termogenesi indotta dal non esercizio fisico (NEAT – non-exercise activity thermogenesis), che in ottica di un potenziale dimagrimento potrebbe realmente fare la differenza.

Secondo evidenze scientifiche, coloro che tendono ad allenarsi anche intensamente ma stanno seduti la maggior parte del resto della propria giornata hanno comunque un rischio aumentato di sindrome metabolica.

 

COSA FARE?

Dunque, è importante essere realistici e accurati nel valutare sia il dispendio energetico che l’introduzione calorica durante l’arco della giornata al fine di promuovere una perdita di peso in salute e in tutto ciò la figura di un esperto nutrizionista può risultare molto utile nel raggiungimento degli obiettivi.  Oltre alle corsette settimanali, durante tutto il resto della giornata è bene non stare seduti, ma cercare di muoversi di più, le calorie spese in questo caso possono fare la differenza nella perdita di peso. Gli sport drink, barrette proteiche e alimenti di questo tipo sono il più delle volte ricchissimi di zuccheri aggiunti, quantità decisamente superiori rispetto alle reali necessità energetiche. Reintegrare liquidi e Sali attraverso una semplice ac qua oligominerale è la migliore cosa. 

Please reload

SCRIVIMI

Post Recenti

Please reload

Può interessarti anche

Please reload

Dott. Daniele Basta

Biologo Nutrizionista Ph.D. Cosenza

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 by Dott. Daniele Basta 

Email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

 Sito web:www.nutrikalstudio.it